Promessa di matrimonio

Che cosa è esattamente un matrimonio? In questi giorni molte persone pensano di un matrimonio come una cerimonia in cui un uomo e una donna annunciare pubblicamente il loro amore per l’altro. Il più delle volte essi verbalizzare il loro impegno per l’altro facendo promesse o scambio di voti. Ma mi chiedo, qualcuno davvero capire che cosa un matrimonio è tutto più.
In un matrimonio tradizionale della Chiesa, il ministro chiede l’uomo e la donna, se sono disposti a vivere insieme dopo all’ordine stabilito da Dio nella tenuta santa del matrimonio di amare, il comfort, l’onore e tenersi in salute e in malattia. La sposa e lo sposo sono invitati a voto di abbandonare tutti gli altri e per mantenere te solo lui fino alla (o lei), a patto che voi entrambi vivremo.
L’uomo e la donna allora voto di l’un l’altro di avere e tenere da oggi in poi, nel bene e nel male, in ricchezza o in povertà, in salute e nella malattia, per amare e ad apprezzare fino a che morte non ci separi, secondo ordinanza santo di Dio.
Infine l’uomo, pur ponendo l’anello sul dito della sua sposa, dice, con questo anello io ti sposo: nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Così sia!
La cerimonia civile standard è simile, tranne che la sposa e lo sposo fare dichiarazioni per se stessi spesso dire una cosa del genere, io prendo te come mia legittima sposa (o marito). Prima di questi testimoni Io giuro di amarti e cura di voi fino a quando entrambi vivremo. Ti prendo, con tutti i tuoi difetti e punti di forza, come io mi offro a te con i miei difetti e punti di forza. Io ti aiuterò quando hai bisogno di aiuto, e rivolgermi a te quando ho bisogno di aiuto. Ti ho scelto come la persona con cui voglio passare la mia vita.
In entrambi i casi vincolanti i voti sono fatti di fronte a testimoni, con l’aspettativa che le promesse saranno mantenute. C’è anche un accenno verso la maledizione sé come il giuramento di tenuta. In altre parole, i voti sono sigillati con un giuramento non dissimile la promessa di un bambino di attraversare il mio cuore e spero di morire se una delle parti si rompe la loro parola. Nella nostra cultura non pensare al matrimonio voti come maldicente auto – mettendosi sotto una maledizione per aver infranto un voto. Tuttavia, le radici del voto matrimoniale raggiungere in profondità nel passato e trovano la loro origine nella giuramenti scambiate Covenanting parti nel Vicino Oriente antico. È per questo che la Bibbia ci dice che l’unione di un uomo e una donna nel matrimonio è metafora per l’unione di Cristo e della sua Sposa, la Chiesa. Dio ha fatto un voto di auto maldicente a nome di Abramo e la sua discendenza quando ha fatto alleanza con il patriarca. Secoli dopo il giuramento si è compiuto quando Gesù è rimasto al posto di Abramo (e la nostra), e pagato per i peccati del mondo, sul Calvario.
Ora, vuol fare la differenza se un uomo e una donna sono sposati in una chiesa o in una cerimonia civile? Certamente. Quando una coppia è sposata in una chiesa o da un ministro, che accetta di essere sotto la cura spirituale del ministro che esegue il matrimonio o un altro pastore del luogo vivranno. In altre parole, se una sposa e lo sposo non hanno alcuna intenzione di presentare all’autorità della Chiesa, allora non dovrebbero aspettarsi un ministro del Vangelo per svolgere il loro matrimonio. Non hanno altra scelta che sottomettersi all’autorità del governo civile (l’ente che rilascia la licenza e mette in atto le leggi in materia di matrimonio e divorziata), in modo che siano meglio attaccare con la cerimonia civile.

Leave a Reply